Fino a pochi anni fa nessuno avrebbe mai pensato che una categoria come dentisti si sarebbe trovata ad affrontare una concorrenza molto agguerrita anche dal punto di vista del marketing

In pochi anni si è passati da un rapporto personale, fiduciario, quasi amicale, ad una forte selezione dettata molto spesso da parametri di mercato E da offerte più o meno selvagge che l’utenza trova pressoché ovunque

I grossi centri associati per le cure dentali così come le organizzazioni mediche in franchising hanno accelerato il processo di un prepotente ingresso del marketing anche in questo settore.

Non esiste centro dentale che non faccia promozioni, sconti, offerte, dilazione di pagamento e tutto questo viene costantemente pubblicizzato sia con mezzi tradizionali che digitali, inclusi i social media.

Vorrei precisare che stiamo parlando di marketing, non di professionalità.

Qui non si tratta di affermare se un dentista è più bravo di un altro, ma dalle valutazioni e conseguenti decisioni di acquisto verso un servizio medico che il pubblico intende fare.

Senza dubbio il passa parola continua ad essere l’arma più potente quando parliamo di salute, ma questo deve essere necessariamente amplificato da formule pubblicitarie e di marketing.

chair-2589770_1280

In questo articolo cercherò di spiegare come utilizzare correttamente una campagna di e-mail marketing per mantenere la clientela acquisita, Spingendo la stessa ad attivare un passa parola attivo.

Il vantaggio che ha un centro dentale e quello di raccogliere con grande facilità i dati dell’utente, perché chiaramente nessun paziente si opporrà a fornirvi le proprie informazioni personali.

Questo semplice passaggio, per molti visto come una semplice routine, risulta invece fondamentale per attivare da subito un costante contatto con il paziente che andrà al di là del semplice intervento o serie di interventi che egli farà presso lo studio.

Parliamo di raccogliere feedback, opinioni, critiche , suggerimenti, fornire informazioni utili al nostro paziente.

Attraverso una corretta campagna di e-mail marketing saremo in grado di chiedere al nostro paziente come si è trovato, se c’è qualcosa che ritiene debba essere migliorata etc…

Questa è la vera arma segreta del marketing: Fare ascolto attivo.

Le risposte che ci forniscono i clienti a domande dirette sono oro colato per migliorare l’intero assetto del marketing aziendale, e tutto questo avviene a costo zero.

Ad esempio, se un paziente è rimasto contrariato di una attesa troppo lunga, non ce lo dirà, ma se una email automatica glielo chiede per noi, in modo gentile e”umano”, allora, in privato, è impossibile che ci risponda.

Sappiamo che un paziente è contrariato, quindi non ignoriamo e possiamo correre ai ripari!

Sarà sufficiente ricontattarlo per telefono o scrivendogli una e-mail personalizzata dicendogli che siamo dispiaciuti e che faremo di tutto per migliorare, ringraziandolo per il suo prezioso contributo.

Poche righe avranno una serie di benefici a valanga sul paziente, perché:

  • Capisce che la sua opinione ha un valore
  • Si sente considerato e non soltanto un numero
  • Non renderà pubblica sui social network la sua frustrazione
  • Non lascerà recensioni negative
  • Parlerà positivamente del proprio dentista

Rileggete i benefici che ho appena elencato e poi pensate :

  • Quale campagna pubblicitaria avete fatto ha ottenuto gli stessi benefici?
  • Quale sconto che avete applicato ha ottenuto di stessi risultati?
  • Quale promozione vi ha dato gli stessi risultati a costo zero?

L’e-mail marketing può compiere questa magia, dovete soltanto programmare e scrivere le vostre serie di e-mail in modo corretto : i risultati arriveranno.

Usando le Automazioni Pro di Benchmark e-mail sarete in grado di rendere ancora più automatiche le risposte in base alle azioni e risposte che verranno date dal destinatario.

Un altissimo livello di automazione, che consente un enorme risparmio di tempo e risorse umane, senza per questo perdere efficacia.

Ovviamente, come sempre scrivo nei miei articoli, la tecnologia da sola non basta, ovvero

una corretta comunicazione è fondamentale se si vogliono raccogliere risultati.

Conosco molti centri dentali che utilizzano l’e-mail marketing in modo errato, inviando soltanto e-mail di promozione o sconti…

In altre parole pubblicità, ma un paziente non cerca questo.

I pazienti vogliono informazioni, hanno bisogno di capire, gradiscono essere rassicurati e considerati  persone, NON pazienti.

Per fare questo dovete dialogare con loro:

  • Offrite quante più informazioni possibili
  • Rassicurateli su quello che potete fare per loro
  • Mettetevi a disposizione per dissipare i loro dubbi , le loro paure ecc…

Se questo viene fatto correttamente, anche mediante l’ausilio di sistemi evoluti come le automazioni pro di benchmark e-mail, i risultati non tarderanno a farsi vedere e avranno una profonda efficacia in termini di permanenza nel tempo, ovvero l’esatto opposto di quello che accade con una campagna pubblicitaria che cessa il suo eventuale effetto nel momento stesso in cui smettiamo di investire denaro.

L’e-mail marketing è un’arma potentissima perché permette di distribuire informazioni a costo zero, finalizzando la base dei nostri utenti.

Questo può fare in modo che loro stessi diventino cosi un potente mezzo di passa parola attivo che, come ho detto all’inizio di questo articolo, in ambito medico resta ancora un aspetto fondamentale.

passaparola

Ora permettimi tre domande:

il Tuo Studio dentale

  1.  raccoglie i Feedback almeno due volte al mese su tutti i pazienti, dopo le cure?
  2. ha una campagna automatizzata che si prende cura di dialogare con i pazienti per tuo conto?
  3. sta usando la leva del passaparola attivo grazie all’email marketing?

Se hai risposto NO ad almeno due delle precedenti domande, ti suggerisco di agire ORA..perché ti assicuro che la concorrenza non sta a guardare.